Calciopoli: la Juve chiede 443 milioni di euro!

Sono 443 i milioni di euro che la Juventus ha chiesto alla Figc
La cifra tirata fuori e riportata da 'Repubblica' è frutto della somma di tantissimi fattori per i quali la società juventina si ritiene danneggiata. Il danno più ingente riguarda il calo del titolo azionario, quantificato in 133 milioni di euro. Sono 110 i milioni che la Juve ritiene 'persi' per via della diminuzione del valore del marchio e 79 quelli venuti meno in seguito alla mancata partecipazione alle Coppe europee. A questi vanno aggiunti i 41.6 non ricevuti per i mancati diritti televisivi e i 60 per le cessioni sottocosto dei giocatori. Nello specifico, la Juve spiega: "8,6 milioni di euro per la cessione di Vieira, 3,5 milioni di euro per Thuram e 44,7 milioni di euro per la mancata plusvalenza realizzata dalla cessione di Ibrahimovic, pari alla differenza tra il corrispettivo della cessione del calciatore Ibrahimovic alla Società Football Club Internazionale Milano s. p. a. (24,8 milioni; ndr) ed il corrispettivo della cessione del medesimo calciatore da quest'ultima al Barcellona F. C. (69,5 milioni; ndr). Inoltre, dalle cessioni di altri importanti componenti della rosa, quali Cannavaro, Zambrotta ed Emerson, la Juve ha subito un ulteriore danno da mancata prestazione sportiva, che si ritiene di quantificare in circa euro 3,2 milioni".

Ultima modifica ilGiovedì, 21 Marzo 2013 14:09
Back to top