La biblioteca incontra… 2015

Incontri pubblici dedicati alle collezioni del centro documentazione

L’annuale iniziativa, dedicata a approfondire la conoscenza del patrimonio documentario conservato dalla Fondazione Benetton, si articola anche quest’anno in cinque appuntamenti, con cadenza mensile.
L’obbiettivo di valorizzare le collezioni del centro documentazione, che si sviluppano prevalentemente sui temi del paesaggio, della storia veneta e della storia e civiltà del gioco, si declina nell’offerta di incontri pubblici con interlocutori che a vario titolo ne hanno approfondito l’analisi e lo studio; condividere i risultati dei loro lavori costituisce una ulteriore opportunità, rispetto a modalità più tradizionali di avvicinamento al patrimonio documentario, per evidenziare le caratteristiche e l’utilità di quanto la biblioteca conserva e rende disponibile.

martedì 13 ottobre 2015, ore 18
evento posticipato a martedì 27 ottobre
I restauri della chiesa di San Francesco di Treviso, dalle carte dell’archivio di Luigi Coletti.
Elena Khalaf e Chiara Voltarel, storiche dell’arte.
Nell’ambito del Biblioweek 2015, settimana di promozione del libro e della Rete bibliotechetrevigiane.
I restauri della chiesa di San Francesco a Treviso, avvenuti principalmente tra il 1925 e il 1928 e conclusi nel 1942, furono prevalentemente curati dall’Associazione per il Patrimonio artistico, presieduta da Luigi Coletti. L’archivio dello storico dell’arte costituisce la fonte più recente indagata per la ricostruzione delle varie fasi del restauro, oggetto della pluriennale ricerca di Elena Khalaf, che ne discuterà nel corso dell’incontro con Chiara Voltarel.
(scheda, pdf 118 kb)

martedì 10 novembre 2015, ore 18
Conoscere per tutelare e valorizzare: il centro storico di Treviso e l’avventura di una tesi di laurea.
Silvia Roma e Francesca Susanna, con Rossella Riscica e Martina Zanatta, architetti
L’incontro è dedicato alla tesi di laurea in architettura Schema generale per un organico intervento di conservazione del centro storico di Treviso, elaborata da un gruppo di giovani studiosi trevigiani all’inizio degli anni Ottanta e finalizzata a fornire strumenti di indagine per le politiche pubbliche di salvaguardia del centro storico. La puntuale schedatura di 700 edifici e i moltissimi materiali raccolti e documenti prodotti, resi recentemente disponibili nel centro documentazione della Fondazione Benetton, rappresentano una fonte preziosa per la conoscenza e lo studio della città, attualmente utilizzata, ad esempio, nell’ambito della ricerca Treviso Urbs Picta.
(scheda, pdf 114 kb)

Schema generale per un organico intervento di conservazione del centro storico di Treviso (a.a. 1981-1982, relatore Romeo Ballardini, correlatore Francesco Doglioni, Iuav Venezia).
Silva Bigolin, Margherita Borrelli, Jego Bortoletto, Lucia Bruzzolo, Antonio Caccianiga, Francesca Ceron, Mariangela Gasparetto, Rosella Guarnaccia, Massimo Narduzzo, Ivana Padovan, Silvia Roma, Maria Giovanna Simeoni, Giuliana Rosolen, Carla Simonato, Francesca Susanna, Marisa Zanato

martedì 15 dicembre 2015, ore 18
La storia del gioco nella biblioteca della Fondazione Benetton Studi Ricerche: documenti, libri e riviste. Patrizia Boschiero, Fondazione Benetton, e Alessandra Rizzi, Università Ca’ Foscari di Venezia.
All’impegno di ricerca sul gioco, la festa, il tempo libero, lo sport, la ludicità nei suoi vari aspetti e sul lungo periodo, la Fondazione ha affiancato la costituzione di una collezione specializzata di pubblicazioni e di documenti che comprende circa 2.000 libri e 150 tesi di laurea, oltre alle più significative riviste di settore. Nel corso dell’incontro si analizzeranno le caratteristiche peculiari e le modalità di costruzione della raccolta e si proporrà una riflessione sulla stretta relazione tra le attività culturali, di ricerca e di documentazione.

martedì 19 gennaio 2016, ore 18
Arte e scienza militare nella biblioteca della Fondazione Benetton Studi Ricerche: la collezione di Giampaolo Soranzo.
Piero Del Negro, storico militare, Università degli studi di Padova.
Nel corso dell’incontro verranno illustrate caratteristiche e valore per gli studi – di settore ma non solo - di una collezione specializzata che comprende oltre 500 volumi dal Seicento al primo Novecento, prevalentemente in lingua francese e italiana. Oltre a numerose opere di carattere generale e di storia, i testi sono relativi ai corpi militari (fanteria e cavalleria, marina e aviazione), a strategia e tattica, fortificazioni, ingegneria e architettura e storia militare; notevole la presenza di tavole (oltre 6000 tra schemi, illustrazioni, carte geografiche), segni d’uso e note di possesso.

martedì 9 febbraio 2016, ore 18
Rappresentazione e progetto di paesaggio oggi: tecniche ed esempi.
Anna Costa, architetto e paesaggista e Luigi Latini, architetto e paesaggista, Università Iuav di Venezia-Fondazione Benetton Studi Ricerche.
L’incontro è l’occasione per una prima riflessione sui risultati di una ricerca in corso volta a comprendere quali siano le modalità e le tecniche attuali della rappresentazione del progetto di paesaggio attraverso lo studio di alcuni esempi che riguardano tanto la rappresentazione di categorie di lettura vincolate allo spazio e al territorio (come ad esempio la topografia, la vegetazione etc) sia attraverso categorie soggettive, come la percezione.

 

Per visionare le schede in .pdf, visitate il sito http://www.fbsr.it/fbsr.php/centro_documentazione/iniziative_pubbliche/La_biblioteca_incontra_2015

Back to top